Come risolvere googleads.g.doubleclick.net origini e tpc.googlesyndication.com in Google Analytics

Sulla maggior parte degli account Google Analytics, i nostri clienti vedono le sorgenti di traffico che per molti professionisti potrebbero non essere chiare nel comprendere e condurre analisi efficienti utilizzando la condivisione sorgente/media. Naturalmente, stiamo parlando di googleads.g.doubleclick.net e tpc.googlesyndication.com.

La nostra soluzione

Se vuoi verificare le entrate e avere dati più accurati dalle campagne pubblicitarie, è una buona idea assegnare queste sorgenti di traffico alle campagne a pagamento di Google (google/cpc). Secondo l’articolo “I riferimenti provengono dall’indirizzo googleads.g.doubleclick.net o tpc.googlesyndication.com” – questo è il traffico dalla campagna di Google Ads e Google Ad Manager.

Vale la pena notare, tuttavia, che la soluzione al problema, contenuta nell’articolo di Google, non ha funzionato per i nostri clienti. Anche se la codifica automatica è stata abilitata, le origini precedenti nei rapporti si sono ancora esibite.

Soluzione? Filtri!

Qui di seguito vorrei presentare in pochi passi come aggiungere le fonti di cui sopra a “google/cpc”. Questo non è l’ideale perché Google Analytics non riconoscerà l’esatta campagna di movimento, ma solo la fonte e il mezzo. Tuttavia, ciò consentirà di ridurre al minimo le situazioni negative ed evitare di assegnare queste transazioni a origini inappropriate.

Quali filtri utilizzare?

(versione grafica sotto la guida di testo)

Cambiamo il mezzo in “cpc”

 

  1. Andiamo a Filtri nell’amministrazione di Google Analytics.
  2. Aggiungiamo un nuovo filtro con un nome, ad esempio “googleads.g.doubleclick.net / referral – medio“.
  3. Il tipo di filtro viene impostato su“Personalizzato”.
  4. Fare clic su “Avanzate“:
    1. “Box A – Extract A”selezioniamo“Campaign Source”e incolliamo “googleads.g.doubleclick.net“.
    2. “Campo B – Estratto B”selezioniamo“Campaign Medium”e incolliamo “referral“.
    3. Output – Costruttore” selezioniamo “Campagna media” e incolliamo “cpc“.
    4. Caselle di controllo “Casella obbligatoria A“, “Campo obbligatorio B” e ” Sostituiscicampodi output ” devono essere selezionate.
  5. Salviamo il filtro.

Ripetiamo l’azione con l’inclusione di “tpc.googlesyndication.com”

 

  1. Andiamo a Filtri nell’amministrazione di Google Analytics.
  2. Aggiungiamo un nuovo filtro con un nome, ad esempio “tpc.googlesyndication.com / referral – medio“.
  3. Il tipo di filtro viene impostato su“Personalizzato”.
  4. Fare clic su “Avanzate“:
    1. “Box A – Extract A”selezioniamo“Campaign Source”e incolliamo “tpc.googlesyndication.com“.
    2. “Campo B – Estratto B”selezioniamo“Campaign Medium”e incolliamo “referral“.
    3. Output – Costruttore” selezioniamo “Campagna media” e incolliamo “cpc“.
    4. Caselle di controllo “Casella obbligatoria A“, “Campo obbligatorio B” e ” Sostituiscicampodi output ” devono essere selezionate.
  5. Salviamo il filtro.

Dopo aver seguito i passaggi di cui sopra invece di “googleads.g.doubleclick.net/referral” e “tpc.googlesyndication.com/referral” Google Analytics presenterà nei rapporti “googleads.g.doubleclick.net / cpc” e “tpc.googlesyndication.com / cpc”, che non è ancora una soluzione totale.

 

Cambiamo la fonte in “google”

 

  1. Andiamo a Filtri nell’amministrazione di Google Analytics.
  2. Aggiungiamo un nuovo filtro con un nome, ad esempio “googleads.g.doubleclick.net – fonte“.
  3. Il tipo di filtro viene impostato su“Personalizzato”.
  4. Fare clic su “Cerca e sostituisci“:
    1. “Filtrocasella”è impostata su“Fonte campagna”.
    2. Nella casella“Trova la stringa”,incolla “googleads.g.doubleclick.net“.
    3. Nella casella“Sostituisci “incolla “google”.
    4. Possiamo verificare i dati dopo aver salvato il filtro.
  5. Salviamo il filtro.

 

Ripetiamo l’azione con l’inclusione di “tpc.googlesyndication.com”

 

  1. Andiamo a Filtri nell’amministrazione di Google Analytics.
  2. Aggiungiamo un nuovo filtro con un nome, ad esempio “tpc.googlesyndication.com – fonte“.
  3. Il tipo di filtro viene impostato su“Personalizzato”.
  4. Fare clic su “Cerca e sostituisci“:
    1. “Filtrocasella”è impostata su“Fonte campagna”.
    2. Nella casella“Trova la stringa”,incolla “tpc.googlesyndication.com“.
    3. Nella casella“Sostituisci “incolla “google”.
    4. Possiamo verificare i dati dopo aver salvato il filtro.
  5. Salviamo il filtro.

 

Guida grafica